Effetti Benefici della Curcuma

Descrizione della  Curcuma.

La curcuma detta anche zafferano delle Indie è una pianta erbacea dal colore giallo-ocra originaria dell’India.

Gli indiani ne conoscono i benefici da più di 5 mila anni.

Sin dall’antichità è conosciuta infatti non solo come spezia, ma anche come colorante e antinfiammatorio.

Definire la curcuma come una polvere magica può sembrare un’esagerazione,

ma invece non lo è, le proprietà di questa pianta sono tantissime..

 

Proprietà della curcuma

Una delle proprietà più sorprendenti della curcuma è l’effetto antitumorale.

Questa preziosa pianta, infatti,contrasta l’insorgere della leucemia e di ben otto tipi di tumore che colpiscono colon, prostata, bocca,polmoni, fegato, pelle, reni e mammelle.

La validità di questa teoria che viene tramandata da secoli dalla tradizione popolare è confermata da nuove teorie mediche e

da un dato reale: in India e più in generale in Asia (il continente dove si consuma più curcuma in assoluto),

l’incidenza dei tumori è molto più bassa rispetto al resto del mondo.

La curcuma ha inoltre delle eccezionali qualità antiossidanti, perché in grado di trasformare i radicali liberi in sostanze innocue per il nostro organismo.

Di conseguenza, è in grado di rallentare l’invecchiamento cellulare.

La curcuma ha notevoli proprietà cicatrizzanti, l’applicazione dei rizomi di curcuma su ferite, scottature, punture d’insetto e dermatiti dona sollievo immediato e velocizza il processo di guarigione.

Per quanto riguarda le più importanti proprietà farmacologiche, vanno sicuramente menzionate quelle coleretiche-colagoghe,

che favoriscono la produzione della bile e il suo naturale deflusso nell’intestino.

Il consumo di curcuma migliora il funzionamento di stomaco e intestino e per di più aiuta a combattere il colesterolo, poiché facilita lo smaltimento dei grassi in eccesso.

Questa erba è inoltre un vero toccasana per tutte quelle persone che hanno problemi di digestione (dispepsia), ma anche di meteorismo e flatulenza.

Come utilizzare la curcuma

La curcuma si presenta come un ottimo insaporitore delle nostre pietanze, poiché ha un gusto molto fresco e delicato.

La dose giornaliera consigliata ammonta a due cucchiaini da caffè, potete assumerla come spezia a fine cottura dei cibi,

ma anche per insaporire salse, yogurt e formaggi freschi.

Controindicazioni

Consumare la curcuma regolarmente fa bene, ma attenzione a non esagerare con le dosi,

assumere troppa curcuma potrebbe essere deleterio per l’organismo!
Le persone che soffrono di calcoli biliari devono astenersi dal consumo di curcuma e curry perché

queste spezie potrebbero peggiorare il decorso della malattia.

Vi Proponiamo una ricetta semplice e in tema per la primavera appena arrivata :“Risotto mille colori di primavera”